VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
18 October 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
31/01/2012 - Asti - Cronaca

ALBA - Agente di commercio con il vizio del gioco si mangia gli incassi alle slot machines - Ma il titolare se ne accorge

ALBA - Agente di commercio con il vizio del gioco si mangia gli incassi alle slot machines - Ma il titolare se ne accorge
Carabinieri di Alba controllano il centro storico

Da qualche tempo il titolare di un’azienda albese operante nel settore dell’alimentare si era insospettito di alcuni strani ammanchi di cospicue somme in danaro contante ed assegni incassati da alcuni rappresentati di commercio suoi dipendenti ed ha sporto denuncia a carico d’ignoti in caserma.



I Carabinieri della Stazione di Alba, una volta ricevuta la denuncia, si sono messi subito al lavoro concentrando le indagini sui dipendenti di quella ditta che, per ragioni di lavoro, avevano la disponibilità di danaro aziendale.


I militari hanno poi individuato un rappresentante 40enne incensurato di Asti, dipendente della ditta derubata, notoriamente con il vizio del gioco tanto da chiedere spesso al titolare l’anticipo delle mensilità e delle provvigioni a lui spettanti.


Gli ammanchi sono stati quantificati in 2mila euro in danaro contante ed alcuni assegni bancari del valore complessivo di altri 5mila euro.


L’intuizione dei Carabinieri si è rivelata essere quella giusta, il sospettato infatti ha poi ammesso le proprie responsabilità consegnando in caserma gli assegni bancari di cui si era illecitamente appropriato, mentre, riguardo ai contanti, ha confessato di non averli più in quanto gli aveva spesi tutti alle sloth-machine.


Tale condotta al rappresentante, che s’intascava i soldi riscossi dai commercianti riforniti dall’azienda per cui lavora invece di consegnarli come avrebbe dovuto in ditta giocandoseli alle macchinette elettroniche da gioco, costerà molto cara. E’ stato denunciato dai Carabinieri alla Procura della Repubblica di Alba per il reato di appropriazione indebita e sarà probabile che il suo datore di lavoro, che ha perso totalmente la fiducia in lui, oltre a pretendere la restituzione delle somme che gli sono state sottratte, lo licenzierà.                       

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it