VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
24 September 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
18/05/2017 - Vercelli - Cronaca

ALICE CASTELLO, FINISCE A COLTELLATE LITE TRA MAROCCHINI - Sette colpi davanti al Bar Jimmy's - La vittima fuori pericolo dopo un intervento chirurgico

ALICE CASTELLO, FINISCE A COLTELLATE LITE TRA MAROCCHINI - Sette colpi davanti al Bar Jimmy's - La vittima fuori pericolo dopo un intervento chirurgico

Santhià: 62enne arrestato per tentato omicidio.

Il 14 maggio, alle ore 18,30, in Santhià, i militari della locale Stazione Carabinieri arrestavano B.B., 62enne, cittadino italiano di origine marocchina residente in Alice Castello, perché’ responsabile di tentato omicidio e porto abusivo di coltello.

Alle 11:10 circa, a seguito di richiesta telefonica pervenuta al N.U.E. 112, i militari operanti intervenivano in Alice Castello, piazza Ballario, presso il bar "Jimmy’s", ove era stata segnalata una lite tra due persone culminata con un accoltellamento.

Giunti in loco, i militari apprendevano che, pochi minuti prima, il predetto, durante una lite scaturita per futili motivi con un 45enne, cittadino italiano di origine marocchina residente in Alice Castello, utilizzando un coltello a serramanico lo attingeva per sette volte agli arti superiori ed inferiori, nonché all’emitorace destro, dandosi subito alla fuga.

Gli immediati sviluppi investigativi, suffragati da concordi dichiarazioni testimoniali acquisite dagli avventori presenti nel locale, consentivano ai militari di individuare il predetto non lontano dal bar "Jimmy’s" e di bloccarlo, sottoponendolo a perquisizione personale, successivamente estesa al domicilio, senza tuttavia rinvenire il coltello.

Il malcapitato, trasportato all’Ospedale di Biella mediante ambulanza, veniva riscontrato affetto da "subamputazione falange ungueale del V raggio della mano destra con lesione del peduncolo vascolare ulnare, ferita lacero contusa della coscia sinistra, ferita lacero contusa del braccio sinistro, ferita lacero contusa penetrante dell’emitorace di sinistra, ferita lacero contusa superficiale del terzo dito mano sinistra" e sottoposto ad intervento chirurgico, a conclusione del quale veniva giudicato guaribile con prognosi di giorni 20 s.c.. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato alla Casa Circondariale di Vercelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it