VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
17 November 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
11/04/2016 - Vercelli - Società e Costume

ASIGLIANO - San Guglielmo da Vercelli e la storia di un gemellaggio

ASIGLIANO - San Guglielmo da Vercelli e la storia di un gemellaggio

Tutto ebbe inizio quando il nuovo dirigente dell’Istituto Comprensivo di Asigliano, Angelo Urgera, scoprì San Guglielmo da Vercelli

Questo santo, così poco conosciuto dalle nostre parti, era invece molto famoso nell'avellinese.
Nato a Vercelli nel 1085 Guglielmo era intenzionato a raggiungere la Terra Santa.

Ma nel 1114 decise di fermarsi in Irpinia per condurre una vita da eremita.

La solitaria vita del monaco venne però ben presto interrotta da una fervente comunità di seguaci, e quindi Guglielmo decise di costruire in quel meraviglioso posto, ossia Montevergine, un grande complesso monastico per poter ospitare tutti i monaci che, nel frattempo, si erano aggregati a lui. Presto, oltre al monastero venne costruito anche un Santuario dedicato alla Madonna.
Guglielmo capì allora che la sua Missione non era andare in Terra Santa, ma fondare nuove realtà in Italia; e fu così che, lasciato Montevergine, il monaco santo iniziò a fondare nuovi monasteri nei dintorni, fino a Goleto dove giunse nel 1133 e dove fondò una nuova congregazione monastica.

Proprio a Goleto Guglielmo passò gli ultimi anni di vita fino alla morte sopraggiunta il 24 Giugno 1142.

Oggi il Santo riposa nella cripta a lui dedicata presso il Santuario di Montevergine.

Si dà il caso che San Guglielmo sia anche il patrono dell’Irpinia e dopo i contatti intercorsi tra Angelo Urgera e il dirigente scolastico dell’Istituto Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi Nicola Trunfio è nata l’idea del gemellaggio tra i due Istituti.

Il pomeriggio del 5 aprile 2016, una delegazione di 45 alunni, docenti, il Vicesindaco del Comune di Asigliano Lillo Bongiovanni ed il prof. Angelo Urgera si sono recati presso i locali dell’Istituto Criscuoli, dove con musiche, marce, proiezioni di video, drammatizzazione in costume, cartellonistica ed altro ancora gli alunni santagiolesi hanno dato il benvenuto ai loro nuovi amici.

Una passeggiata nel centro storico di S. Angelo, con la guida del Presidente della Pro Loco, ha concluso la serata.

Il giorno dopo invece i ragazzi sono stati coinvolti in attività ludico - didattiche con caccia al tesoro svolte nella cornice mistica dell’Abbazia del Goleto.

Uno scambio culturale ben riuscito che ha entusiasmato tutti e che sicuramente è destinato a ripetersi in futuro.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito. 
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte:https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it