VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 20 settembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
09/12/2014 - Torino - Cultura e Spettacoli

CARIGNANO - L’IIS Bobbio in prima fila alla Terza edizione di Sperimentiamo

CARIGNANO - L’IIS Bobbio in prima fila alla Terza edizione di Sperimentiamo
Gli studenti del Bobbio a SPERIMENTIAMO

Sono ben 170 gli studenti di alcuni licei di Torino e provincia, da quest’anno anche di Savona, che hanno partecipato alla Terza edizione di Sperimentiamo.

La Prof.ssa Manuela Boltri, docente di Matematica e Fisica dell’IIS Bobbio ci ha detto che «Si è trattato di una full immersion di 2 giorni nella fisica, da quest’anno organizzata e coordinata dall’associazione senza fini di lucro Young For STEM, recentemente fondata da alcuni docenti che credono profondamente nell’importanza di sostenere e fortificare la diffusione della cultura scientifica presso i giovanissimi.» Quanti studenti del Bobbio hanno partecipato?

 «Sei dei nostri migliori studenti Centola Alessio, Portis Monica, Prone Camillo della classe 3 A e Biasi Chiara, Grasso Fabrizio, Michelis Chiara della classe 3F si sono cimentati in questo bel progetto patrocinato dal Corso di Laurea in Fisica dall’università di Torino e dall’AIF, associazione per l’insegnamento della fisica. »

Abbiamo chiesto agli studenti com’è andata: «Molto bene. Si sono trattati sette argomenti-moduli. Ci siamo divisi in gruppo con allievi di altre scuole, e siamo stati guidati da trenta studenti universitari che in precedenza erano stati formati dai docenti che avevano  hanno progettato i moduli proposti. I nostri tutors, nonché ex allievi del Bobbio: Lorenzo Piovano, letizia Galliana, Mariano Ilies, Paolo Borlengo e Sara Prone, ci hanno accompagnato nella realizzazione dei moduli trattati. Dobbiamo ringraziarli molto perché si sono distinti per perizia tecnica, pazienza, padronanza nella gestione dei tempi e nelle capacità di organizzare i numerosi gruppi.»

Quindi, ragazzi, un bilancio positivo: «Assolutamente! Siamo stati accolti nella cornice deliziosa del rifugio alpino La Jumarre (Angrogna).

Peccato per il tempo brutto che ci ha impedito l’usuale osservazione notturna della volta celeste.

 Le giornate sono state intense e piene di novità da scoprire: equilibri impossibili, bolle di sapone in chiave energetica e come modello per lo studio di superfici, vita ed esperimenti sulla stazione spaziale orbitante, attività in lingua inglese  sugli acceleratori di particelle tenuta da studenti-tutor che hanno trascorso l’anno all’estero con WEP e molto altro.

Abbiamo anche trascorso una piacevolissima serata organizzando giochi e indovinelli a tema scientifico, compreso un nuovissimo gioco di carte sulla struttura interna di barioni e mesoni.»

Infine, il D.S. Prof. Franco Zanet ha sottolineato: « Questa esperienza va a completare il quadro delle attività per le quali i nostri ragazzi mettono in gioco le loro attitudini e le loro capacità e competenze.

La spesa non è stata tutta a carico degli studenti. La nostra scuola li ha sponsorizzati pagando quasi la metà per una spesa a studente di 45 euro tutto compreso.

Tutto ciò a testimonianza del fatto che è sempre più importante offrire stimoli affinché i nostri ragazzi si dedichino con passione allo studio delle materie scientifiche.

Al tempo stesso dobbiamo fare sempre meglio e di più  per aiutare i nostri ragazzi a costruire il loro futuro. Tutto ciò è a testimonianza che qui da noi si vive bene la scuola e lo studio.»

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it