VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 7 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
16/10/2010 - Asti - Cronaca

GUIDA LO SCOOTER DOPO ESSERSI FATTO UN SPINELLO - Minorenne astigiano fermato ad Alba dai Carabinieri, che lo "riaffidano" ai genitori dopo avergli sequestrato il mezzo

GUIDA LO SCOOTER DOPO ESSERSI FATTO UN SPINELLO - Minorenne astigiano fermato ad Alba dai Carabinieri, che lo "riaffidano" ai genitori dopo avergli sequestrato il mezzo
Alcoltest dei Carabinieri di Alba

I Carabinieri della Compagnia di Alba hanno eseguito ieri sera una serie di controlli sulle principali strade per contrastare l’abuso di alcool o l’assunzione di droghe.



I controlli, protrattisi sino alle prime ore di questa mattina, hanno comportato il ritiro della patente per 4 persone che conducevano veicoli dopo aver ecceduto con bevande alcoliche od aver consumato stupefacenti. Tutti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Alba, 3 per il reato di guida in stato di ebbrezza ed uno per quello di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.


 Particolarmente eclatanti sono risultate un paio di situazioni affrontate dai militari:


-         La prima quella di cui si è reso protagonista un apprendista idraulico 17enne, abitante in provincia di Asti che aveva trascorso la serata con amici ad Alba, notato mentre eseguiva manovre azzardate con il suo scooter alla periferia cittadina. I militari lo fermavano perché la sua condotta di guida era pericolosa per lui e per gli altri utenti della strada in transito e notavano che aveva in bocca quella che sembrava in un primo tempo una sigaretta ma che, in realtà, come veniva accertato subito dopo, era uno spinello contenente hascish immediatamente sequestrato. Il minore veniva quindi accompagnato in ospedale e, sottoposto a specifiche analisi cliniche, si accertava aver assunto droga e rimaneva ricoverato per qualche ora essendo in stato confusionale riconducibile agli effetti dello stupefacente che aveva assunto. Per lui sequestro dello scooter e ritiro del patentino ed affidamento ai genitori.


-         La seconda è quella di cui si è reso autore un 40enne bracciante agricolo di nazionalità bulgara, impegnato questi giorni nelle campagne di Alba per la vendemmia, che nella notte è stato fermato all’uscita da un locale notturno e, sottoposto alla prova dell’etilometro, è risultato che guidava con un tasso alcolemico pari a 2,80%, di quasi sei volte superiore al limite che la legge fissa in 0,5%. Anche per lui sequestro dell’auto, una Opel immatricolata in Bulgaria, ritiro della patente e nottata finita in ospedale in quanto affetto da evidenti postumi da etilismo.      


      

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it