VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 23 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
01/06/2011 - Regione Piemonte - La Posta

L’ULTIMO SALUTO AD ANTONINO VILLA - Ma la Provincia diserta le esequie del Presidente emerito

L’ULTIMO SALUTO AD ANTONINO VILLA - Ma la Provincia diserta le esequie del Presidente emerito
Antonino Villa

Caro Direttore,



martedì mattina con alcuni amici vercellesi mi somo recato a Casale Monferrato per rendere l’estremo omaggio al Prof. Antonino Villa deceduto all’età di 88 anni  che per molti anni era stato, in qualità di esponente della D.C., uno dei protagonisti della vita politica e amministrativa della nostra provincia e della nostra regione.


Nella Chiesa del Sacro Cuore, piena di autorità e cittadini, spiccavano i Gonfaloni della Regione Piemonte presso la quale aveva ricoperto l’incarico di Consigliere per due consecutivi mandati anche in qualità di Presidente della Commissione cultura e quello del Comune di Crescentino, comune di residenza per tanti anni di tutta la famiglia,con il Sindaco Mariella Venegoni.


Purtroppo non vi era alcuna traccia del Gonfalone della Provincia di Vercelli né di qualche rappresentanza ufficiale.


Antonino Villa è stato per tanti anni Consigliere Provinciale e dal 1970 al 1975 in qualità di Presidente della Amministrazione provinciale ha operato per rendere competitivo il nostro territorio a livello regionale e nazionale.


Inoltre per diversi anni fu anche Amministratore straordinario della ASL di Santhià incarico che ricoprì sino alla normalizzazione delle Direzioni generali.


E’ vero che si era in clima di festeggiamenti elettorali, ma che nessuno dei nuovi Amministratori provinciali si sia ricordato di onorare degnamente, con la presenza personale ed il Gonfalone, la memoria di  un Presidente che con il suo operato di uomo e di amministratore tanto aveva fatto per la nostra provincia è assolutamente imperdonabile.


Cordialmente.


Vercelli 31 Maggio 2011                                                                                          Pier Giuseppe Barbonaglia


Chi ha avuto il privilegio di conoscere il Prof. Antonino Villa, frequentandolo anche in occasione di “epiche” battaglie politiche, sa bene che Lui non se la sarebbe presa più di tanto. Era uno che aveva letto i libri. Davvero. Era colto a tal punto da essere spesso disincantato – se non persino divertito, perché certo non gli difettava l’ironia - al cospetto di certi rozzi comportamenti messi in scena dai Suoi contemporanei. Era un uomo profondamente buono, come se ne sono visti pochi nell’agone politico ed a noi resta almeno la consolazione di sapere che conosceva questi nostri sentimenti, nutriti sinceramente per Lui. Era un profondo conoscitore dell’animo umano e così sapeva che memoria e gratitudine sono sentimenti della vigilia. Sapeva altresì che non ha futuro chi non ha memoria della propria storia e questa è forse la sanzione che attende gli immemori cui ti riferisci, caro Barbonaglia.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it