VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 23 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
07/06/2011 - Regione Piemonte - Cronaca

ONORE AL MERITO – Approvato il nuovo piano per l’erogazione delle borse di studio universitarie in Piemonte – Criteri più selettivi in base ai meriti accademici

ONORE AL MERITO – Approvato il nuovo piano per l’erogazione delle borse di studio universitarie in Piemonte – Criteri più selettivi in base ai meriti accademici
L’Assessore Elena Maccanti

(l.v.) – Borse di studio agli studenti più bravi, misure per un Edisu più efficiente e semplificazione delle procedure: questi i principi che hanno dettato la modifica dei criteri per l’erogazione delle borse di studio dell’Edisu, approvate dalla Giunta regionale. «Vogliamo - spiega l’assessore all’Università, Elena Maccanti - premiare il merito degli studenti universitari più capaci che si iscrivono ai corsi di laurea degli atenei piemontesi. Per questo sono stati inseriti criteri in grado di valorizzare concretamente il talento degli studenti. Non solo: è stato fatto un grande lavoro per ridurre le spese dell’ente e per rendere i criteri stessi maggiormente comprensibili e attinenti alla stesura dei bandi. Questo per garantire la massima copertura finanziaria delle borse di studio agli aventi diritto, un preciso impegno assunto dalla Giunta Cota e mantenuto nel bilancio regionale».



Numerose le novità: tra le più importanti, l’adeguamento da 25 a 30 crediti formativi della soglia di merito per il secondo anno dei corsi di laurea magistrale e l’innalzamento da 24 a 25/30 della media per la conferma del “super merito”.


E’ prevista una differenziazione degli importi per gli studenti fuori sede sulla base della domanda di servizio abitativo presso le residenze Edisu e il reinserimento del servizio ristorazione di 750 euro all’interno della borsa per gli studenti iscritti a tempo pieno. A chi consegue la laurea breve o magistrale entro la durata prevista dagli ordinamenti è prevista un’integrazione della metà della borsa ottenuta nell’ultimo anno di corso. Infine, non vengono più inseriti nel bando i prestiti fiduciari e l’erogazione della Borsa Plus, sostituita dal progetto “Marco Polo” che, in collaborazione con la Fondazione CRT, prevede borse per studenti meritevoli in particolari condizioni economiche (le domande vanno presentate dal 6 al 30 giugno).


La revisione dei criteri delle borse di studio è stata realizzata con i dati forniti dall’Edisu Piemonte e con gli studi dell’Osservatorio per l’Università e il Diritto allo studio universitario.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it