VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 13 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
25/06/2014 - Torino - Pagine di Fede

PIANEZZA - 64a settimana nazionale di aggiornamento pastorale

PIANEZZA -  64a settimana nazionale di aggiornamento pastorale
fedeli in chiesa

(co.s.) - Una Chiesa "samaritana", misericordiosa, che sappia essere "ospedale da campo".



È il focus di approfondimento proposto stamane alla 64a Settimana nazionale di aggiornamento pastorale, iniziativa del Centro di orientamento pastorale (Cop - www.centroorientamentopastorale.org) in corso a Pianezza (Torino) sul tema <<Chiesa, mondo, storia. Oggi, incontinuità con il Concilio Vaticano II>>.


Interverrà al riguardo mons. Matteo Maria Zuppi, vescovo ausiliare della diocesi di Roma, cui seguirà la relazione di mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina, presidente del Cop e della Commissione episcopale Cei per il laicato, su <<Istanze di rinnovamento pastorale a partire dalla Gaudium et spes>>.


Giovedì mattina, invece, è in programma la relazione di mons. Ignazio Sanna, arcivescovo di Oristano, sulla prospettiva antropologica di oggi a partire dalla Gaudium et spes.


Frattanto, dopo la relazione introduttiva di ieri pomeriggio affidata a don Roberto Repole, docente di teologia sistematica alla Facoltà teologica dell'Italia settentrionale-Torino, oggi sono intervenuti Luigi Alici, docente di filosofia morale all'Università di Macerata, Piero Schiavazzi, vaticanista, e Johnny Dotti, imprenditore sociale e pedagogista.


<<Siamo in un'epoca - ha affermato Luigi Alici - che sembra essere di tramonto. Servono profeti, laddove il profeta è colui che sa leggere il "tramonto" come una nuova "alba". Chiamato a rivelare il senso nascosto che sta prendendo la storia, a vedere il germe di bene sepolto nelle macerie. Il profeta è capace di leggere in mezzo alle differenze e, leggendo, è capace di guardare lontano>>. <<L'Evangelii Gaudium è un modo per rileggere il nostro tempo e per atteggiarci di fronte ad esso.


Non possiamo scappare dalla complessità del nostro tempo: abbiamo bisogno, come dice papa Francesco, di includere per riscattare>>. <<In un tempo che sembra essere di tramonto bisogna riconciliare l'idea con la realtà>>, ha aggiunto facendo riferimento all'Evangelii Gaudium di papa Francesco, perché <<non possiamo trasformare la Chiesa in un salotto, dove semmai si leggono i segni dei tempi ma non s'impara mai a scriverli>>.


<<È tempo di rielaborare - ha concluso – una forma di Chiesa nella quale il profeta legge i segni dei tempi, il testimone incarna la storia, il pastore riconduce all'unità. Siamo chiamati a un cristianesimo narrativo>>.


Lo stile pastorale di una <<Chiesa in uscita>> è stato invece approfondito da Piero Schiavazzi, che ha ricordato i <<modelli altamente terapeutici>> dell'azione ecclesiale di papa Francesco, usando termini come <<ospedale da campo, psichiatria, ortopedia, cardiologia, omeopatia>>.


Johnny Dotti ha infine declinato gli aspetti di una crisi che è <<sociologica, economica, antropologica e politica>>, puntando l'attenzione su casa e lavoro come momenti educativi. <<L'impegno educativo - ha detto - è riportare i ragazzi presto al lavoro, dove ci sono mani che operano, cuore pensante. Il lavoro è un'educazione a tutto tondo, dallo spirituale al


sociale. Non si lavora solo per il salario, ma perché qui si costruisce parte della propria identità>>.


Sul fronte abitativo, invece, <<abbiamo bisogno di case, non di appartamenti. Immaginare le famiglie come nucleo chiuso che sta in un luogo chiuso - appartamento - è una follia. Nella tradizione cristiana le case sono sempre state aperte, perché la famiglia vive in relazione con altre famiglie>>.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it