VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
16 November 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
23/08/2018 - Vercelli - Enti Locali

QUANDO NON C'È IL GATTO I TOPI BALLANO - Rifiuti in strada: non si perseguono gli incivili, non si sanzionano gli inadempienti - La battaglia possono perderla solo i cittadini perbene, gabbati due volte

QUANDO NON C'È IL GATTO I TOPI BALLANO - Rifiuti in strada: non si perseguono gli incivili, non si sanzionano gli inadempienti - La battaglia possono perderla solo i cittadini perbene, gabbati due volte

Sesto giorno di presenza della spalliera di un letto al Belvedere, in strada, vicino ai cassonetti.

Rispetto ai giorni precedenti la dotazione si è arricchita di un triciclo o qualcosa del genere.

Quando non c’è il gatto i topi ballano.

Sono “topi” che ballano i responsabili di comportamenti incivili che, sei giorni fa, hanno smaltito in modo irregolare un ingombrante.

Non c’è una sorveglianza sufficiente, né mediante mezzi tecnici operativi in remoto, come le videocamere di sorveglianza, né mediante il concorso di Addetti alla vigilanza.

Sono “topi” che ballano in assenza del gatto (anzi, talvolta a braccetto con il gatto) i contraenti del contratto tra Atena Asm e Comune di Vercelli.

Se la spalliera del letto è lì è perché l’hanno messa gli incivili.

Se resta lì sei giorni è perché ci sono gli inadempienti, non meno censurabili degli incivili.

Il contratto tra Atena Asm e Comune prevede espressamente che sia onere del Fornitore (Atena Asm) tenere pulito il sedime attorno ai cassonetti.

E’ una chiara previsione contrattuale.

Perché non lo fanno?

Perché nessuno contesta loro l’inadempimento?

Non va dimenticato che il Comune di Vercelli è un Cliente di Atena Asm (solo in quanto Ente, senza contare i rapporti di Utenza dei singoli cittadini) che genera un fatturato di 30 milioni di euro l’anno.

Se un’azienda privata avesse un cliente che le porta 30 milioni di euro l’anno galopperebbe pancia a terra per meritarsi di mantenere il contratto.

Qui ballano.

Sanno che non ci sono controlli.

In Comune non c’è un pool di impiegati incaricato di monitorare giorno per giorno come il fornitore adempie, rilevando le lacune, intimando di provvedere, comminando se del caso le sanzioni.

Il cittadino è gabbato due volte.

Sia perché non ha il servizio, sia perché lo paga comunque al Comune che con i suoi soldi paga Atena Asm.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it