VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 September 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
08/03/2018 - Vercelli - Mondi Vitali

QUARONA - Terza edizione dei Sabba dei Rospi - Leggende e credenze popolari

QUARONA - Terza edizione dei Sabba dei Rospi - Leggende e credenze popolari
Il lago S.Agostino

Venerdì 16 si svolgerà la terza edizione del Sabba dei Rospi, evento organizzato dall’Ass. Wild con il patrocinio e collaborazione del Comune di Quarona. Ritrovo alle ore 15 al Teatro Sterna con il prof. Luca Perrone che parlerà di leggende e credenze popolari, e a seguire, l’escursione guidata da Gaetano Valle e il naturalista Mario Soster al laghetto di Sant’Agostino per assistere al fenomeno dell’accoppiamento dei rospi che si ripete ogni anno durante il terzo plenilunio. 

Gaetano Valle spiega che questa manifestazione sta assumendo importanza rilevante perché valorizzando le peculiarità di un sito che racchiude interessi naturalistici, storici e leggendari, si fa cultura e promozione del territorio. L’anno scorso hanno partecipato centinaia di persone e anche quest’anno giungono prenotazione da Torino e Milano. 

Perché Sabba dei rospi? Il laghetto di S. Agostino si trova nella così detta bunda tupa, la valletta buia dove vi sono dei massi erratici denominati, il sasso delle streghe e ad altri riferimenti magici. Inoltre, ogni anno si manifesta il raro avvenimento dell’accoppiamento dei rospi e dunque il termine è stato coniato conseguentemente.  

Il sabba significa festa, dall’ebraico shabath, il giorno di riposo. Già in uso nel 1400, consisteva in una celebrazione sacra, in cui si onoravano gli Dèi pagani in occasione di festività legate al ciclo del Sole e delle stagioni per festeggiare il ritorno alla vita. Festività pagane che furono sostituite in seguito da quelle cristiane.  

Nella tradizione magica, il sabba è un convegno di streghe in presenza del demonio, durante il quale vengono compiute pratiche magiche, orge diaboliche, riti blasfemi e il rospo è il Signore del Sabba. Infatti, il rospo è il famiglio intimo della strega: l’avverte dei pericoli, le procaccia cibo e denaro, procura morte e disgrazie ai suoi nemici, spesso l'appaga sessualmente. 

E da non dimenticare che nelle ghiandole della pelle dei rospi vi è una sostanza, la bufotenina che è un allucinogeno ed era largamente usato nelle feste sabbatiche. 

Nelle iconologie cinque-seicentesche sono documentate le danze, tenendo due rospi sul palmo delle mano, persino Francisco Goya ha dipinto Il sabba delle streghe, rovesciando il rapporto tra mostruoso e umano. 

 
 
 

Partecipazione gratuita, gradita comunque la prenotazione

VercelliOggi.it ÃƒÂ¨ sarà sempre gratuito. 
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp 
Commenta la notizia su https://www. facebook. com/groups/vercellioggi   
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit - 1085953941428506/?fref=ts 


PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it