VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 13 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/06/2014 - Torino - Cronaca

SETTIMO TORINESE - La sua foto era orgogliosamente esposta alle mostre, intanto se la faceva con le minorenni

SETTIMO TORINESE - La sua foto era orgogliosamente esposta alle mostre, intanto se la faceva con le minorenni
Le foto di Vittorio Rullo sono state esposte in una mostra temporanea allestita all’interno della biblioteca comunale di Settimo Torinese fino a pochi giorni fa. Il tema era l’emigrazione dal sud al nord Italia.

I carabinieri della Tenenza di Settimo Torinese, nel gennaio 2014, hanno iniziato una delicata indagine coordinata dalla Procura Distrettuale di Torino, Area Fasce Deboli, Procuratore Aggiunto Dr.ssa Anna Maria Loreto, relativa ad alcuni episodi di  Prostituzione Minorile che vedevano, quale vittima, una ragazza sedicenne.



In particolare, le indagini sono iniziate da alcune indiscrezioni riguardanti il comportamento di due uomini attempati del posto, soliti frequentare giardinetti pubblici, che risultavano intrattenere una relazione con una minorenne.


Infatti, gli accertamenti permettevano di evidenziare che la ragazza in questione era stata avvicinata, circa un anno prima, da tale Vittorio Rullo, 77enne, di Settimo T.se il quale avrebbe compiuto con lei alcuni atti sessuali, previo il pagamento di piccole somme di denaro o, in alcuni casi, la consegna di cibo o pacchi di sigarette.


L’uomo, che già negli anni ’70 aveva commesso violenza sessuale ai danni di uno stretto familiare, nel febbraio 2014, è stato arrestato in flagranza di reato nella propria abitazione dove i carabinieri lo hanno trovato, nel cuore della notte, insieme alla minore.


La ragazza, a seguito dei fatti, è stata  allontanata dalla famiglia e posta in una comunità.


L’attività investigativa ha permesso di appurare l’ulteriore rapporto relazionale della ragazzina con un altro uomo, successivamente identificato in  Antonio Zaccarino, 75enne, di Settimo T.se il quale avrebbe  compiuto , almeno in quattro occasioni, atti sessuali con la stessa, anche lui in cambio del pagamento di cene o della dazione di piccole somme di denaro.


Aspetto particolare di tutta la vicenda è la precaria situazione economica in cui si trovava la ragazza, la quale aveva in effetti necessità di quei regali soprattutto in denaro o in cibo, che gli serviano per il proprio reale sostentamento. Questo elemento ha reso molto fertile il campo d’azione dei due arrestati.


 ***


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Entra nel Gruppo   https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***


PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it