VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 13 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
22/11/2011 - Torino - Mondi Vitali

TORINO - Il Corpo Come Amico, giornata mondiale contro la violenza alle donne

TORINO - Il Corpo Come Amico, giornata mondiale contro la violenza alle donne


Si apre il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza alle donne, il progetto Il Corpo Come Amico, realizzato dal Telefono Rosa Piemonte con il contributo della Fondazione Crt. Importanti e immediate le novità: a cavallo tra il 23 e il 25 novembre diverse emittenti televisive piemontesi trasmetteranno il video spot Getta La Maschera, prodotto dagli allievi dell’Istituto Internazionale Europeo Altiero Spinelli di Torino  nell’anno scolastico 2010/2011.  Negli stessi giorni sarà on line il sito dedicato ai giovani, al quale si potrà accedere digitando l’indirizzo http://www.capacidifuturo.altervista.org/  o dal link della home page del sito www.telefonorosatorino.it.   Capaci Di Futuro è, infatti, il nuovo slogan che intende raccogliere, proprio utilizzando gli spazi virtuali, i pareri, le esperienze, le produzioni delle generazioni più giovani. Uno spazio realizzato e aperto ai progetti, alle idee, ai contributi di ragazze e ragazzi: proprio coloro che con la loro creatività, intelligenza, azione e sensibilità possono dare un contributo essenziale nel contrasto alla violenza contro le donne.  A breve prenderanno poi l’avvio i laboratori del progetto Un Corpo Come Amico. Una serie di interventi nelle scuole del territorio della città di Torino che realizzeranno, attraverso tecniche psicomotorie e realizzazioni fotografiche, un excursus esperienziale sulla consapevolezza, nei giovani, di emozioni, sentimenti, relazioni. Proprio il corpo, spesso utilizzato solo in funzione estetica ma sede di vecchi e nuovi disagi (disturbi alimentari, autolesionismo, mancata accettazione, solo per fare qualche esempio) è il mezzo concreto attraverso il quale si esprimono emozioni positive ma anche negative. La rabbia, l’odio, il disprezzo, il disgusto: sono esperienze percettive e sensoriali che vengono mediate dal corpo. Esserne coscienti significa avere una dimensione esatta sulla loro eventuale presenza e del modo in cui possono essere gestite ed elaborate: senza quei tipici passaggi alle azioni che sono sovente i precursori dei comportamenti violenti.  Esperienze corporee che verranno poi elaborate in immagini fotografiche, realizzate dagli stessi allievi. Infine, verrà condotto un passaggio dalle immagini alle parole: quelle che significano solidarietà, vicinanza, senso di appartenenza o al contrario contrasto, emarginazione, violenza a sé o agli altri.  E’ prevista, intorno all’8 marzo 2012, una rassegna pubblica su quanto ragazze e ragazzi produrranno nel corso dei laboratori. In ogni caso, tutta l’iniziativa verrà riportata e visualizzata in apposite pagine web.  

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it