VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 26 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
18/02/2014 - Torino - Politica

TORINO - Monica Cerutti (Sel): "CIE, da Marino dichiarazioni fuori luogo che sono il segno della poca conoscenza del problema in questione"

TORINO - Monica Cerutti (Sel): "CIE, da Marino dichiarazioni fuori luogo che sono il segno della poca conoscenza del problema in questione"
Monica Cerutti



Le
parole del senatore Mauro Marino in merito al Centro di Identificazione ed
Espulsione di Torino e alla mozione approvata ieri dal Consiglio comunale sono
fuori luogo e segno di poca conoscenza del problema in questione: da un
democratico ci saremmo aspettati una reazione più progressista e meno
conservatrice.



Riteniamo
grave che il Presidente della Commissione Finanze e tesoro del Senato abbia
voluto stroncare sul nascere un atto simbolico che aveva il merito di sollevare
all'attenzione dell'opinione pubblica una condizione che è diventata
insostenibile. E' però ancora più grave la soluzione che è stata proposta dal
senatore: spostare il CIE fuori città e ridurre i tempi di permanenza.



Marino
è mai andato in visita presso il centro? Noi, grazie al nostro ruolo
istituzionale, sono due anni che ogni 40 giorni circa entriamo dentro la
struttura di Torino e crediamo di avere titolo per giudicare inopportune le
dichiarazioni rilasciate.



Il
problema sicurezza per i cittadini ha una sola soluzione: chiudere tutti i CIE
e cancellare il reato di clandestinità. In Italia con l'apertura di queste
strutture è stata introdotta la detenzione amministrativa e ciò non è
accettabile. La composizione della popolazione carceraria all'interno dei
Centri di Identificazione ed Espulsione è variegata: ci sono persone che non
hanno mai commesso reati; persone che arrivano da esperienze carcerarie;
persone che erano solamente di passaggio sul nostro territorio.



In
ogni caso tutti individui che le istituzioni italiane non avrebbero dovuto
rinchiudere dentro gabbie. Per non parlare dello spreco di risorse pubbliche
per mantenere in piedi queste galere amministrative. Non si può banalizzare
questo dibattito. Se iMarino vorrà sono disposta ad un confronto sulla
questione e in tal caso porterò alla sua attenzione argomentazioni nel merito.



Monica
Cerutti, Sinistra Ecologia Libertà



Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.

Clicca “mi piace” sulla nostra fan page: https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:

https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.

Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.

Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/

Ti aspettiamo e ricorda:

“mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi

Gruppo aperto con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/ .

***

 








 



NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PieomonteOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@piemonteoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it