VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
24 September 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
02/03/2018 - Vercelli - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 453 - Quando lo spirito di servizio soffia, non c'è niente da fare - Massimo Bignardi accetta di surrogare Maria Pia Massa - Forse non potà più guardarsi allo specchio (e passi) ma nemmeno farsi un selfie

TRIPPA PER I GATTI / 453 - Quando lo spirito di servizio soffia, non c'è niente da fare - Massimo Bignardi accetta di surrogare Maria Pia Massa - Forse non potà più guardarsi allo specchio (e passi) ma nemmeno farsi un selfie

Se non proprio alle idi di marzo, che secondo i calendari della Storia sono a metà mese, il 15, ci andiamo vicini.

E forse, chi vorrà riscrivere la memorabile “orazione”, potrà retoricamente cadenzare: ma il Grande Nardi è un uomo d’onore.

Ma andiamo con ordine.

***

Il 5 marzo prossimo riunione della Conferenza dei Capigruppo in Consiglio Comunale di Vercelli.

Poi il 12 successivo alle ore 20,30, Consiglio Comunale per la “surroga” dei Consiglieri dimissionari, Pier Giorgio Comella e Maria Pia Massa.

Surroga significa che si tenta di sostituirli con i primi esclusi delle rispettive liste, sempre che i primi esclusi accettino.

Ora, pare che nella lista di Sel, dalla quale pescare per sostituire Comella, si stenti a trovare chi accetti.

Anche il primo escluso di Voce Libera, il Medico Fabio Ardizzone, 166 preferenze, non ci ha messo un minuto a rifiutare.

Fare una cosa del genere al riferimento di un’intera area come Maria Pia, è una cosa che ci vuole un bel fegato.

Ed è chiaro che un Medico non potrebbe farsi trovare con il fegato in sofferenza.

***

Gongola, tuttavia, la maggioranza in Consiglio Comunale di Vercelli, che per ora si profila a geometrie ancora troppo variabili per essere in qualche modo “fissata” su carta.

Perché rumors insistenti ed attendibili riferiscono che si sarebbe trovato l’uomo disposto a tradire il patto elettorale di Voce Libera.

Ed anche a tradire l’accordo raggiunto poche settimane fa nell’assemblea dei due gruppi (l’altro è quello di Sel, che ha mandato in Consiglio Pier Giorgio Comella).

Si tratterebbe – farebbe capolino nell’agone palatino - di Massimo Bignardi, magna pars di Slow Food a Vercelli, che nella giornata di ieri avrebbe sciolto la riserva, per dire, al modo di Gabriele d’Annunzio “vado verso la vita”.

Sappiamo che il Vate non si risparmiò – a proposito di “gusto” e gusti - nemmeno un salto da una parte all’altra dell’Emiciclo parlamentare (1897).

E non una volta sola.

***

Più modestamente, quasi volesse apparire come una sorta di risposta vercellese a Mimmo Scilipoti, potrebbe decidere di “surrogare” Maria Pia Massa, levando le castagne dal fuoco alla autoreferenzialità della Giunta, ed alla maggioranza già integrata dal transfuga grillino.

Nessun problema se poi dovesse trovare difficoltà nel guardarsi allo specchio al mattino,  perché il suo profilo di Facebook illustra alcune idee buone forse per illuminare la via.

Eccone una: la mia barba non è moda, è pigrizia.

Più difficile immaginare il feedback emotivo in caso di rigetto da selfie, di cui pare essere esperto.

***

Cosa è capitato?

Per ora niente.

Però i segnali ci sono tutti.

Pare proprio che Massimo Bignardi accetterà di subentrare a Maria Pia Massa

***

Ci fu, è vero, nelle scorse settimane, un pronunciamento unanime dei gruppi di Sel e Voce Libera, che dichiarava la fine di questa esperienza amministrativa, la Giunta di Maura Forte, il disimpegno di tutti dall’Amministrazione, ma si sa che lo spirito di sevizio è una brutta bestia: quando si impossessa di te, non ce la puoi fare a resistere.

Meglio non provarci neppure.

***

Quindi inutile tentare di capire ora quali potrebbero essere i movimenti e gli orientamenti del neo Consigliere.

Sarà parte della Maggioranza?

Si riterrà invece oppositore, secondo il mandato ricevuto dagli elettori nell’ormai lontano e dimenticato 2014?

Potrebbe, al più, sovvenire il magistero lombrosiano che nella fisiognomica – disciplina, sia pur pseudoscientifica, però riconosciuta parte dignitosa dello scibile umano molti Secoli prima – rinviene elementi utili a discernere le personali inclinazioni.

E qui, da discernere e per restare al nostro piccolo che ci vede occupati di Consiglio Comunale, ce n’è.

Forse è il suo modo di dare gambe ed anche occhi, luminosi e capaci di sguardo intelligente e sincero, è, almeno in parte, racchiuso in questo post

Una sola arma nel suo arsenale, il cavatappi, per una Vercelli sempre più grande.

Come finirà?

Chi vivrà, vedrà.

  

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it