VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 August 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
15/05/2017 - Vercelli - Enti Locali

UNDICIMILA EURO PER TAGLIARE L'ERBA IN QUESTO CORTILE - Così sì che si fa il bene della nostra Vercelli - Carlo Olmo si impegna a spendere tanto - E la Signora Luciana gli affida senza gara la palestra di Via Forlanini

UNDICIMILA EURO PER TAGLIARE L'ERBA IN QUESTO CORTILE - Così sì che si fa il bene della nostra Vercelli - Carlo Olmo si impegna a spendere tanto - E la Signora Luciana gli affida senza gara la palestra di Via Forlanini


( g. g. ) - L’abbiamo fatto, più che altro, per capire.

 

Perché quella severa tirata d’ orecchie della Propaganda di Palazzo Civico non avrebbe potuto lasciarci indifferenti.

 

Mica siamo tetragoni ai richiami all’ordine.

 

Insomma, un po’ di cuore, suvvia.

 

Anche noi ne abbiamo uno.

 

E allora abbiamo pensato: ma se si incavolano così per quell’ articolo sull’affidamento senza gara della palestra di Via Forlanini alla Shen Qi Kwoon Tai di Carlo Olmo, magari questa volta l’abbiamo fatta grossa.

 

Leggi anche:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=73300

 

Perché – dicono loro – è tutto regolare.

 

E va bene, se lo dicono loro.

 

Però qualcosa ci ronzava in mente.

 

Già il fatto che si dichiarasse l’irrilevanza economica dell’attività e poi si parlasse di prezzi, sia pure “congrui”, ci aveva fatto riflettere.

 

Sapendo però come sono zucconi in certi palazzi, è anche possibile – è difficile, sappiamo che è difficile crederlo, ma credete invece che è possibile – che non conoscano la differenza tra corrispettivi e quote di adesione.

 

Già il fatto – poi – che in determina si alludesse alla impossibilità per il Comune di erogare quel servizio in paricolare, risultava singolare: perché mai il Comune dovrebbe erogare il servizio agli Utenti a domanda individuale di “arti marziali cinesi” lo sa il solo Santo Padre Eterno che poco oltre sarà nuovamente invocato.

 

Ma deve saperlo anche la Signora Luciana, la Dirigente che ha preparato giudiziosamente l’Atto, la Determina a sua firma.

 

Però poi c’era quel particolare sul taglio dell’erba.

 

Ma dai – ci siamo detti – 11 mila euro per tagliare l’erba è un po’ tanto.

 

Perché la Signora Luciana dice che l’Avv. Olmo, nella sua generosità, pur di avere l’assegnazione gratis e senza gara della palestra si impegna a tagliare l’erba:

 

 

“assumendo a proprio carico gli oneri derivanti dal taglio dell’erba dell’area verde dell’intero complesso, per una spesa annuale preventivata in € 11.000,00 (IVA inclusa)”.

 

Per carità: se per “intero complesso” si intende tutto il compendio ex Ipai, forse la somma ci sta.

 

Ma non si vede a che titolo la determina potrebbe occuparsi d’altro che non fosse, invece, la sola porzione oggetto dell’affidamento.

 

Sicchè siamo andati sul posto.

 

***

 

Orbene, quale non è stata la nostra sorpresa nel vedere (e documentare poi) quanto segue.

 

Innanzi tutto, l’incuria più completa di tutta l’area esterna affidata alla Kwoon Tai.

 

Quella, per intenderci, alla quale accedono solo i Soci del benemerito sodalizio che locupleta la bacheca Facebook del Sindaco prodigandosi in ringraziamenti: grazie Signora Sindaco.

 

 Domenica 14 maggio 2017 -

 

E amen.

 

Non siamo Soci, quindi stiamo fuori.


Anche perché in che stato siano le cose si vede benissimo anche da fuori: anzi, da fuori ancora meglio si vede come sia poco decorosa la situazione.

 

E subito un domanda sovviene a noi che pure siamo come ancora in soggezione per il richiamo meritato dalla Propaganda di Palazzo Civico.

 

Pare ancora di udire – proveniente dallo Studio Azzurro – il melanconico lamento: aaaaaaaaah! Così non si fa il bene della nostra Vercelli!


E allora ci siamo andati con circospezione.

 

Perché fino ad oggi – ora c’è tanto di determina – quell’ area cortilizia piena di erbacce e detriti e lasciata alla vista di chiunque, comunque era affidata alle cure di qualcuno.

 

Qualcuno che di cure ne ha avute ben poche.

 

E mettiamo che di lì fosse passato – putacaso – Tareq di Amazon: che figura ci avremmo fatto?

 

 

Oppure fosse passato qualcuno del Cim di Novara – che già non si sogna nemmeno di mettere piede a Vercelli, ma mettiamo… - cosa avrebbe potuto pensare?

 

Ma torniamo a bomba: perché qualcuno avrebbe dovuto pensarci comunque.

 

 

La convenzione già oggi vigente avrebbe dovuto porre quell’onere o a carico dell’ affidatario oppure del Comune stesso.

 

Non è che potessero pensarci le pecore.

 

 

Quindi qualcuno che avrebbe dovuto evitare questo degrado evidentemente non lo ha fatto.

 

 

 

Si impegna a tagliare quest’erba, per 11 mila euro l’anno, l’Avv. Olmo con la Kwoon Tai.

 

E uno si domanda: ma per 11 mila euro magari vuol dire che intendono tagliare queste erbacce con le forbicine per le unghie.

 

Potrebbe essere un modo ( parliamo da profani totali del settore, ci si perdonino le imperfezioni ) per ascendere ai gradi di perfezione sublimi.

 

Che ne sappiamo.

 

Ma poi realizziamo e torniamo con i piedi per terra: no, dice spesa “preventivata”.

 

Quindi qualche Ditta che deve avere presentato un preventivo deve esserci stata.

 

E le Ditte operano con il tosaerba o insomma, non con le forbicine per le unghie ed agli Addetti del perfezionamento mistico non gliene importa un gran che.

 

***

 

Per carità, sappiamo bene che se un Amministratore o un Dirigente vogliono, fanno esattamente ciò che gli pare e gli piace.

 

Non scopriamo l’acqua calda.

 

Ma da qui a meritarci la reprimenda della Propaganda di Palazzo Civico, a sentire: aaaaaaaah così non si fa il bene della nostra Vercelli … ebbene il passo non è breve.

 

Facciano pure, Lorsignori, finchè glielo lasciano fare, quello che vogliono.

 

L’ Avvocato Olmo potrà ancor più postare sulla bachecha Facebook del Primo Cittadino: grazie Signora Sindaco.

 

Potrebbe però dire almeno grazie anche alla Signora Luciana.

 

Che forse, per sottolineare ancor meglio la propria recente familiarità con le cose di sport, domenica – ieri – è anche andata alla corsa

 

 

 

 

Ma – ci permettiamo, se fossimo al suo posto – l’ Avv. Olmo potrebbe ringraziare anche il Santo Padre Eterno per questa parusia nell’ orto.

 

***

 

Ciò che ci dà qualche pensiero in più è un proposito.

 

Che è annunciato nel comunicato della Propaganda di Palazzo Civico: si preparano a fare nove affidamenti come questo.

 

Se saranno come questo, non sappiamo se riusciremo a stare dietro al lavoro.

 

Ecco di nuovo, integrale, il Comunicato palatino.

 

***

 

Sono comparse in questi ultimi giorni notizie di stampa riferite all'affidamento della gestione della palestra "Ex IPAI" di Via Forlanini.

 

Leggi anche (forse):

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=73216

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=73188

 

 

L'Amministrazione intende, in proposito, fornire alcune precisazioni necessarie a chiarire ai cittadini  l'assoluta correttezza delle procedure seguite, la professionalità dei dirigenti comunali e loro collaboratori, l'etica operativa dell' Associazione affidataria.

 

Diversi impianti sportivi comunali sono attualmente e saranno prossimamente oggetto di lavori di riqualificazione. Ciò, oltre alla necessità di procedere in tempo utile agli affidamenti, ha indotto l'Amministrazione all'affidamento diretto per un anno di diverse gestioni così come previsto dalle norme di legge. Oltre a quella dell' "Ex IPAI", quelle riferite a numerosi impianti sportivi.  Altri nove affidamenti stanno per essere concretizzati in questi giorni con le stesse modalità.

 

Non appena terminati i lavori di riqualificazione, si procederà ai bandi di gara per l'affidamento riferito anche ad una ipotesi pluriennale.

 

"Tutto chiaro e secondo quanto la legge prescrive - puntualizza il sindaco Maura Forte - e risulta infelice da parte di alcuni ipotizzare sempre e comunque chissà quali inadempienze e favoritismi. Sono modalità che non appartengono a questa Amministrazione. Accetteremmo e faremmo tesoro di critiche costruttive e basate sulla conoscenza degli atti mentre non ci appartiene la polemica inutile e priva di sostanziale fondamento. Mi pare inoltre ingiusto coinvolgere nella polemica strumentale anche dirigenti e funzionari comunali che forniscono invece valido apporto alla gestione amministrativa della Città. Ribadisco: disponibili al confronto sui temi seri, disponibili ad essere interpellati in tempo reale dai consiglieri di opposizione come di maggioranza. Il confronto costruisce. La polemica sterile distrugge e basta e ciò non può far bene alla nostra Vercelli."

 

PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it