VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 June 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
29/10/2017 - Vercelli - La Posta

VENDITA A RASTI CASA DI PARTE DELL'IMMOBILE DI VIA DUOMO: Per l'Agenzia Immobiliare e la Fondazione Belle Arti è tutto regolare -

VENDITA A RASTI CASA DI PARTE DELL'IMMOBILE DI VIA DUOMO: Per l'Agenzia Immobiliare e la Fondazione Belle Arti è tutto regolare -
L'Assessore Michele Cressano mentre in Consiglio illustra la delibera poi ritirata


L’articolo di VercelliOggi.it che riepilogava il dibattito in Consiglio Comunela (27 ottobre 2017)

Leggi anche:

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=75799

dal titolo:” PER IL MAXIAFFARE IMMOBILIARE ALLE BELLE ARTI RASTI CASA DOVRA' ASPETTARE ANCORA UN PO' - In Consiglio Comunale ritirata la deliberazione - Rispettare la volontà del donatore”

ha determinato tanto l’Agenzia Rasti Casa, quanto la Fondazione Istituto di Belle Arti a rendere alcune puntuali precisazioni.

Doverosamente, ma anche volentieri, di seguito ne diamo atto, pubblicandole integralmente.

Non entriamo, invece, nel merito della questione.

Il nostro articolo non si occupava, infatti, di una inchiesta giornalistica riguardante l’operazione immobiliare, ma si proponeva di essere una sintesi di quanto discusso in Consiglio Comunale nel dibattito inerente il punto all’Ordine del Giorno così proposto:

5)  L.R. 56/77 ED S.M.I. - ART. 17, C. 12 LETT. H - AGGIORNAMENTO ELABORATI

CARTOGRAFICI E NORMATIVI DEL P.R.G.C.

 

Su richiesta di tutta l’Opposizione e di parte delle forze di maggioranza la deliberazione è stata ritirata dalla Giunta.

Crediamo – nella sintesi necessaria per un articolo pubblicato pochi minuti dopo il dibattito – di non avere tradito il tenore della discussione, a proposito della quale il Lettore potrà prendere contezza direttamente esaminando il repertorio audio video  risultato della trasmissione in diretta streaming, nella parte pomeridiana della seduta.

http://www.comune.vercelli.it/amministrazione/consiglio-comunale-on-line

http://live.top-ix.org/streamtech/iframepsod.php?folder=vercelli&name=streaming_122.mp4

http://live.top-ix.org/streamtech/iframepsod.php?folder=vercelli&name=streaming_123.mp4

***

Ma ecco i testi della Fondazione e poi di Rasti casa, nell’ordina in cui sono pervenuti al nostro Giornale.

***

Gentile Direttore Guido Gabotto,

con riferimento all’articolo dal titolo “PER IL MAXIAFFARE IMMOBILIARE ALLE BELLE ARTI RASTI CASA DOVRA’ ASPETTARE ANCORA UN PO’” apparso ieri sul Suo giornale, preme specificare quanto segue.

La Fondazione Istituto Belle Arti e Museo Leone non è un ente pubblico ma un soggetto privato senza fini di lucro. La legge consente l’alienazione dei beni della Fondazione, ad esclusione delle raccolte del Museo.

Il CdA della Fondazione ha deciso all’unanimità di vendere alcuni beni immobili, da tempo in disuso e in condizioni di degrado, al fine di poter garantire la prosecuzione delle attività museali e delle altre proprie della Fondazione, nonché di ridurre i costi di manutenzione gravanti sul bilancio.

La porzione in vendita è costituita dall’ala dell’edificio posta tra Via Duomo e Via Gallardi e non riguarda la porzione centrale a cui si riferiscono le fotografie allegate all’articolo.

Va notato che altra porzione dello stesso edificio (posta all’angolo con Via Feliciano di Gattinara), è stata in precedenza venduta senza alcun clamore.

Assunta la decisione di vendere, la Fondazione ha esperito una gara informale all’esito della quale la miglior offerta è risultata quella di Rasti Casa S.r.l.

La porzione in vendita non è mai stata adibita a scuola d’arte, ma, nel tempo, fu utilizzata come casa di abitazione, magazzini, deposito della Croce Rossa Italiana, falegnameria, uffici del giudice conciliatore e del giudice di sorveglianza.

Necessario presupposto per la vendita era il mutamento della destinazione d’uso da “servizi” a “residenziale”.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 13.04.2017, è stato disposto il trasferimento del vincolo di destinazione dall’immobile di Via Duomo a terreni siti in via Cadore, messi a disposizione da Rasti Casa Srl che, a sua volta, ne aveva acquistato la proprietà proprio a tal fine, in considerazione del loro rilevante interesse culturale (beni archeologici).

L’accordo è stato recepito nella convenzione del 27.07.2017, tra il Comune di Vercelli, Rasti Casa e la Fondazione.

La delibera consiliare sopra citata dispone che gli uffici procedano alla modifica delle cartografie conformemente al trasferimento del vincolo e della nuova destinazione. Attività di natura tecnica, esecutiva della deliberazione già adottata e non richiedente – ad avviso di questa Fondazione – alcuna ulteriore deliberazione consiliare.

Tanto premesso, si sottolinea che la finalità della Fondazione, certamente, non è quella di fare alloggi, ma è quella di conservare e valorizzare il nucleo fondamentale dell’ente, costituito dal Museo Leone e dalle connesse attività (esposizione di opere d’arte, attività didattiche, conferenze, ecc…).

D’altro lato, per effetto della contestata operazione immobiliare il Comune di Vercelli ha acquisito, senza spendere un euro, la disponibilità di una importante area archeologica; percepirà – e in parte ha già incassato – gli oneri di urbanizzazione conseguenti all’intervento; ha impedito il degrado di un edificio posto nel centro storico, degrado inevitabile, non avendo la Fondazione i mezzi economici per farsi carico di onerosi lavori di manutenzione straordinaria; attraverso le puntuali prescrizioni della Sovrintendenza ha garantito alla città un restauro coerente con la struttura e l’aspetto esteriore dell’edificio originario; infine ha cooperato per incrementare lavoro ed occupazione.

Cordiali saluti

                                                                         Il Presidente

                                                                 Gianni Mentigazzi

***

Ed ecco il pdf il testo di Rasti Casa

http://piemonteoggi.it/pdf_news/29102017105041_RASTICASA.pdf 

Il pdf non modificabile riprodotto anche in jpg a fondo pagina

PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it