VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
05/12/2017 - Vercelli - Cultura e Spettacoli

VERCELLI – Aperitivo al Museo Leone - Primo appuntamento con il professor Franco Cardini sul tema “Orientalismo: ideologia, mania, malattia”

VERCELLI – Aperitivo al Museo Leone - Primo appuntamento con il professor Franco Cardini sul tema “Orientalismo: ideologia, mania, malattia”
Franco Cardini

Mentre nel cortile di Casa Alciati e al MAC hanno preso il via le raccolte benefiche di abiti giochi e generi alimentari a favore dei Gruppi di Volontariato Vincenziano, al Museo Leone ci si prepara per il primo appuntamento con le conferenze – aperitivo di NataLeone. Domenica 17 dicembre alle 17.30 il professor Franco Cardini, figura di spicco della medievistica internazionale, studioso delle Crociate, saggista e soprattutto grande conoscitore dei rapporti culturali tra Oriente e Occidente, ci parlerà di Orientalismo: ideologia, mania, malattia. “Orientalismo” è un termine inventato all’inizio dell’Ottocento che indica tanto l’interesse scientifico per l’Oriente quanto il fascino che questo ha esercitato sull’Occidente e che si esprime in una corrente letteraria e artistica.

Grazie a una élite di intellettuali e di artisti che rappresentano i paesaggi, i monumenti e le popolazioni del mediterraneo orientale, la curiosità degli occidentali per l’Oriente si è accresciuta progressivamente.

Pittori come Delacroix, Matisse e Picasso e scrittori come Flaubert, Hugo e Byron hanno viaggiato nei paesi del Mediterraneo e hanno alimentato tale interesse. Queste impressioni, sentimenti e stereotipi (tra cui l’harem, il deserto, la sensualità, la pigrizia, la crudeltà, lo splendore) hanno nutrito abbondantemente la letteratura e l’arte del XIX secolo fino a dare vita a un immaginario coerente e definito.

L’Oriente rappresenta un altrove, il cui spazio e la cui cultura sono stati visti sia come mondo esotico e misterioso sia come mondo arcaico e selvaggio e l’Impero ottomano costituiva per gli occidentali la soglia tra il mondo civilizzato e quello “barbaro”. L’incontro con l’Oriente formò così una cultura che guarda l’altro come diverso, nella quale l’osservatore, dal punto di vista dell’Occidente, misura lo scarto rispetto alla “normalità” occidentale.

E questo scarto dalla normalità è sempre più sentito oggi, poiché i tempi che stiamo vivendo ci parlano di una coesistenza impossibile, di uno scontro tra culture di cui è sempre più difficile individuare le cause.

Franco Cardini esplorerà le diverse fasi della storia di amore e odio tra l’Europa e il vicino Oriente, soffermandosi sul momento chiave dell’orientalismo ottocentesco, per gettare luce sulle troppe ombre delle vicende degli ultimi decenni.

Franco Cardini (Firenze 1940) ha insegnato per anni Storia Medievale all’Università di Firenze come professore ordinario e da oltre un trentennio si occupa di crociate, di pellegrinaggi e di rapporti tra la Cristianità e l’Islam. Ha lavorato e viaggiato a lungo in Terra Santa. È stato anche docente presso Università non italiane (Parigi, Poitiers, Gottingen, Barcellona, Burlington, Sao Paulo, Amman, Gerusalemme) e grandi centri di ricerca internazionali. È membro del comitato Scientifico dell’Istituto Storico Italiano per il Medioevo di Roma e dell’Istituto di Studi Umanistici di Firenze presso il quale è stato anche docente. È stato membro del consiglio di amministrazione della RAI ed è tutt’oggi consulente di RAI Educational.

Direttore di numerose riviste, collezioni e collane di studi, è anche consulente di case editrici tra cui Mondadori, Laterza, Le Lettere, Giunti, Aragno, Vallecchi. È editorialista di importanti testate giornalistiche quali “Avvenire”, “Quotidiano Nazionale “, “Il Tempo”, “Il Secolo XIX”, “Il Mattino”, “La Gazzetta del Mezzogiorno”, “Il Sole-24 Ore” e ospite, come esperto ed opinionista qualificato, di numerose trasmissioni televisive.

Quasi impossibile elencarne le pubblicazioni scientifiche dedicate ai suoi interessi di ricerca.

Al termine della conferenza del prof. Cardini il brindisi degli auguri natalizi sarà accompagnato con il risotto offerto dagli amici de “Gli Aironi – Risi & co” di Lignana.

Per partecipare alla conferenza è necessario prenotare ai nn. 0161253204 (da lunedì a giovedì e venerdì mattino in orario di ufficio) o 3483272584 (servizi educativi del Museo Leone).

Per info anche: info@museoleone.it; www.museoleone.it;

Facebook del Museo Leone. 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it