VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
18 October 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
28/03/2018 - Vercelli - Cultura e Spettacoli

VERCELLI - Adverteaser adotta il Vercelli Book e tre manoscritti del IX secolo

VERCELLI - Adverteaser adotta il Vercelli Book e tre manoscritti del IX secolo

Adverteaser, impresa di comunicazione vercellese, celebra il suo trentennale con una serie di eventi a livello nazionale e di interventi sul territorio che l’ha vista nascere. La collaborazione con la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo di Vercelli vuole marcare le competenze che caratterizzano il team: parola, linguaggio, immagine. Il programma di restauro è stato presentato martedì 27 marzo, durante il reading del Vercelli Book, presso la Sala del Trono del Palazzo Arcivescovile.  Ci è piaciuta l’iniziativa “Adotta un manoscritto” lanciata dalla Biblioteca Capitolare - commenta Tiziana Motti, amministratore delegato di Adverteaser - e abbiamo chiesto se era possibile trovare documenti che ci rappresentassero. E così è stato.” Primo tema è la parola e per questo abbiamo scelto il Liber Glossarium di Attone - continua Maurizio Audone, presidente e direttore creativo - poi il linguaggio, con le Omelie di san Gregorio Magno; il messaggio visuale con le bellissime miniature della Etymologiae di Isidoro di Siviglia e infine il Vercelli Book che aveva bisogno di alcuni ritocchi per il suo prossimo viaggio in Inghilterra. Abbiamo così deciso di chiudere in bellezza questa nostra prima “adozione”, valorizzando anche la dimensione internazionale della nostra attività”.

Le azioni conservative sui quattro manoscritti, che saranno affidati alla Bottega Fagnola di Torino, riguardano le legature e i contenitori che permettono di conservarli e in particolare:

     Spolvero e pulizia a secco con attrezzi speciali

     Ricucitura fascicoli sciolti

     Restauro della legatura

     Condizionamento in scatole di conservazione

Timoty Leonardi, conservatore manoscritti della Biblioteca, ringraziando per la donazione a nome del Presidente e di tutto il Consiglio della Fondazione, ricorda che la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Regione Piemonte ha già approvato la campagna di restauro e appena dopo Pasqua, a conclusione della Vercelli School of Medieval European Palaeography, i manoscritti partiranno per il laboratorio di Torino. Adverteaser per il suo trentennale ha in programma a giugno un evento per presentare i restauri dei manoscritti e porterà a Vercelli i propri clienti italiani e stranieri e una campagna di comunicazione per rilanciare questo patrimonio codicologico e storico locale. La società vercellese ha già effettuato un primo intervento regalando il nuovo sito internet del Museo Leone. Il programma degli eventi si svilupperà anche a Milano, dove Adverteaser ha la sua sede commerciale, approfondendo questa volta le tematiche relative alla comunicazione 4.0, alla digitalizzazione, al content management, alla creatività, alla crossmedialità. Adverteaser nasce a Vercelli nel gennaio 1988 con l’obiettivo di utilizzare le nuove tecnologie per la comunicazione. Con 14 collaboratori opera soprattutto in attività B2B che spaziano in tutte le aree della comunicazione d’impresa. Nel corso di questi 30 anni l’azienda ha lavorato sia con prestigiosi gruppi internazionali che con piccole e medie imprese, coinvolgendo le aziende del territorio in importanti progetti.

Sempre attenti al sociale i professionisti di Adverteaser hanno contribuito alla realizzazione di numerose iniziative di solidarietà e di valorizzazione del territorio.

Manoscritti oggetto dell’intervento conservativo

Ms. 1 (570 x 370 x 150 mm)

Liber glossarum di Attone, fine IX secolo, produzione milanese. Dizionario di grosse dimensioni donato alla Biblioteca Capitolare dal vescovo di Vercelli Attone (924-964).

 

Ms. 148 (300 x 240 x 110 mm)

Omelie di San Gregorio Magno, inizio IX secolo, produzione nord Italia. Il miniatore del manoscritto è chiamato nel Dizionario Biografico dei Miniatori il Maestro delle Omelie di Vercelli, perché le miniature del volume sono considerate la massima espressione artistica dell’artista.

 

Ms. 202 (220 x 160 x 60 mm)  

Isidoro di Siviglia, Etymologiae, inizio IX secolo, produzione nord Italia. Molto famoso, per le bellissime miniature.

 

Ms. 117 (325 x 220 x 70 mm)

Vercelli Book, fine X secolo, in antico anglosassone, contenente omelie in prosa e versi, molte delle quali giunte fino a noi esclusivamente grazie a questo manoscritto.

Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare

Piazza Alessandro D’Angennes 5

13100 Vercelli

info@tesorodelduomovc.it

www.tesorodelduomovc.it

 

Adverteaser

Via Ettore Ara 6

13100 Vercelli

www.adverteaser.it

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it