VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
25/01/2015 - Vercelli - Economia

VERCELLI, PENSATOIO SU COME UTILIZZARE I FONDI EUROPEI - Gabriele Molinari invita l’Assessore regionale alle Attività Produttive - Comuni e Imprese si organizzano - Ma i criteri di erogazione dovranno cambiare - Arriva un miliardo di euro

VERCELLI, PENSATOIO SU COME UTILIZZARE I FONDI EUROPEI  - Gabriele Molinari invita l’Assessore regionale alle Attività Produttive - Comuni e Imprese si organizzano - Ma i criteri di erogazione dovranno cambiare - Arriva un miliardo di euro

Pensatoio pubblico – privato venerdì pomeriggio scorso in Camera di Commercio a Vercelli, ospite il neo Presidente Piero Francese.

Organizzato dal Consigliere regionale Gabriele Molinari, che in questo periodo – insieme al collega Giovanni Corgnati - cerca di fare un po’ come i centrocampisti delle squadre di calcio, organizzando il gioco a tutto campo, l’incontro ha visto la partecipazione in qualità di “guest star” dell’Assessore regionale alle Attività Produttive, Giuseppina De Santis.

Ristretto il target degli inviti, limitati per questa prima occasione ai Sindaci dei Comuni superiori ai 5 mila abitanti ed ai dirigenti delle Associazioni di Categoria dell’industria, commercio e artigianato.

L’incontro verteva sulla presentazione da parte dell’Assessorato alle Attività Produttive della politica regionale relativa ai fondi europei per la macroprogettazione.

C’è un miliardo di euro da ripartire sui territori e bisogna individuare i criteri, soprattutto pensando di impiegare queste somme (da destinarsi alle imprese e agli Enti Locali) anche in ragione della capacità che la parte pubblica avrà di mobilitare risorse private. Sogno dell’Assessore (sogno) è in ragione di un rapporto di uno a dieci. Nel senso che per ogni euro messo dal Pubblico con i fondi europei, ci si attende di vederne altri 10 arrivare dai privati.

E – con questa premessa – l’incontro si sarebbe anche potuto chiudere qui, ma è d’uopo invece non escludere non meno virtuosi piani “B” e “C” che facciano ragionevolmente i conti con le reali possibilità di investimento di un sistema produttivo regionale in grave affanno.

La Regione – ed in questo è sulla strada giusta per non dire l’unica - vuole dismettere la politica degli interventi a pioggia, poco efficaci e molto costosi nella gestione, quindi anche poco efficienti.

E’ stato messo in rilievo la richiesta del Ministro Graziano Delrio che il focus sia sull’ implementazione dell’Agenda Digitale

Agenda Digitale non solo in servizi ma anche nell’ infrastrutturazione ( significa reti, accesso)

La Regione, quindi,  intende stabilire criteri per l’erogazione di questi fondi basati non solo sulla competitività, ma anche su investimenti in ricerca, innovazione e sviluppo

Resta importante (in questo senso, come abbiamo detto, sono già gran cosa anche le aspettative più realistiche) è importante che il miliardo di Euro circa di fondi disponibili siano usati per creare leva finanziaria, associando al contributo pubblico interventi privati.

Forse perché l’argomento è propedeutico, ma certo anche perché in questo momento non si può parlare di programmazione economica prescindendone, la discussione è proseguita per mettere a fuoco il posto del territorio provinciale di Vercelli nell’ormai noto “Quadrante”.

Che a ben vedere è ora un “triangolo” (Vercelli, Biella, Novara) essendo stata riconosciuta al Verbano Cusio Ossola una autonomia completa, in quanto territorio montano.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

 

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, illustrate cliccando questo link:

 

http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

 

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

 

 

PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it