VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
30/05/2017 - Cuneo - Cronaca

VINADIO – I Carabinieri di Borgo San Dalmazzo arrestano dei “passeur”

VINADIO – I Carabinieri di Borgo San Dalmazzo arrestano dei “passeur”
Foto di repertorio

Si sentiva evidentemente forte della sua conoscenza delle strade lungo il territorio della Valle Stura, esperienza maturata negli anni  durante la sua attività professionale di autotrasportatore, ma anche del fatto di essere regolarmente residente in Italia da una decina d’anni.

Si tratta di un cittadino di origini marocchine che pochi giorni fa è stato tratto in arresto dai militari della Stazione Carabinieri di Demonte in flagranza per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”. Durante un controllo alla circolazione stradale svolto dalla pattuglia della Stazione, impegnata in questi giorni nei servizi di controllo delle frontiere interne disposti in occasione del vertice internazionale “G7 di Taormina”, veniva fermata un’ autovettura con al suo interno quattro soggetti. Gli immediati controlli permettevano di acclarare che il conducente dell’autovettura stava illegalmente favorendo il passaggio dei tre trasportati, tutti di origine magrebina, verso la Francia attraverso il Valico Internazionale del “Colle della Maddalena”. I tre trasportati privi di documenti, risultavano già essere stati colpiti da un provvedimento di espulsione nei primi giorni dell’anno che però non era stato rispettato, e per tale motivo venivano denunciati in stato di libertà. Gli ulteriori accertamenti inoltre permettevano di acclarare che il conducente aveva pattuito con i tre passeggeri un somma in denaro di circa 500,00 euro per il loro trasporto oltralpe. Quest’ultimo inoltre veniva sottoposto a giudizio con rito per direttissima e condannato a 6 mesi con pena sospesa ed al pagamento di una multa di 20.000 euro, nonché la confisca dell’auto usata per commettere il reato.

Nel corso della stessa nottata una altra pattuglia di militari della Compagnia CC di Borgo San Dalmazzo, impegnata in analoghi “filtri” lungo la Valle Stura, ha operato il respingimento in Francia di una cittadina transalpina perché sprovvista di documento di identità valido per l’espatrio.

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
PiemonteOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Online dal 1 giugno 2009 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it