VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della regione Piemonte
Meteo.it
Borsa Italiana
16 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
VercelliOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Video Notizie
01/07/2012 - ROBERTO ROSSO E ROBERTA CORNAGLIA SPOSI A MORETTA
(s.tre.) - Vercelli e Trino sono in festa per il «sì» dell’On. Roberto Rosso e della sua bellissima compagna di vita, Roberta Cornaglia avvocato e affermata imprenditrice nell’Azienda di famiglia, il Gruppo Cornaglia di Moncalieri.
Le promesse nuziali risuonano dolcemente e cariche di emozione per un pubblico di oltre trecento persone.
Il coronamento di una bella storia d'amore lascia sempre speranza e gioia. Gli sposi si sono scambiati le promesse nuziali, sabato 30 giugno scorso, davanti a Monsignor Rino Fisichella, giunto da Roma per celebrare l’evento. Li ha dichiarati marito e moglie nella splendida cornice del Santuario della Beata Vergine del Pilone, a Moretta, in provincia di Cuneo. Lei ha pronunciato la promessa di rito con un filo di voce per poi guardare, emozionata, negli occhi il suo sposo. Le fedi nuziali brillano negli anulari a suggellare il “per sempre” più grande. Davanti all’altare solo un breve e timido bacio, nel momento della pace.
Nozze da favola, rese ancora più belle dalle grida di giubilo degli amici al loro passaggio una volta usciti dalla chiesa a cui è seguita una pioggia di riso vercellese.
Una cerimonia perfetta. La Cornaglia, come una principessa delle favole; ha fatto il suo ingresso, con qualche minuto di ritardo, come tradizione vuole, nella chiesa. L'abito color pesca che ha scelto di indossare le dava un aspetto regale ed elegante: un corsetto con perline delicate e la gonna lunga stile sirena. Sulle spalle una stola di uguale colore. Le ciocche bionde erano raccolte in un elegante chignon. Accompagnata dal fratello, Roberta ha camminato raggiante ma emozionata lungo la navata. Mentre la sposa procedeva scandendo la melodia della marcia nuziale, negli occhi del Deputato si poteva vedere la reale trepidazione. Uno sguardo intenso, soave e affascinato, a prova di un amore vero e profondo.
Come i principi, ha accolto tra le sue mani il palmo dell’amata. Nessuno si impappina nella formula di rito, anche se l’emozione è molta. Poi il fatidico «sì», sullo sfondo, i volti raggianti dei famigliari e degli amici sono la cornice più bella.
Una pioggia di riso li accoglie sul sagrato. Tutti pronti a festeggiare nella favolosa cornice delle Serre Reali di Racconigi con fiumi di champagne e raffinatezze succulente.

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=VERCELLI_&id=36638